02/03/2024 in Blog

Domiciliazioni legali: tipologie, come fare, dove eleggerle

domiciliazioni legali

Domiciliazioni legali: cosa sono?

La domiciliazione legale è un onere aziendale. Chiunque abbia un’attività autonoma, deve assolverla in termini rigorosi, burocratici e legali.

Consiste nell’eleggere un indirizzo ufficiale presso cui si desidera ricevere qualsiasi tipo di comunicazione da parte dell’Agenzia delle Entrate. Oppure di carattere legale-economico-amministrativo.

C’è chi sceglie di eleggere la domiciliazione sede legale presso Commercialista. Chi invece preferisce stipulare un contratto di domiciliazione sede legale con un Business Center specializzato.

In questo caso, le domiciliazioni legali tariffe sono più basse e convenienti rispetto a quelle offerte da singoli professionisti. Questo senza peccare in qualità, professionalità e attenzione. 

Contratto domiciliazione sede legale con Commercialista online?

In questo mio articolo, che spiega chi è il domiciliatario, dico che è possibile eleggere il domicilio legale aziendale presso il proprio Commercialista.

Al giorno d’oggi però, anche per risparmiare tempo e denaro, molti professionisti o piccole imprese assumono un Commercialista online. In questo caso si può lo stesso dichiarare che la propria domiciliazione legale è presso il professionista?

Sì, certamente. Anche se il Commercialista vive in un’altra città e si hanno con lui esclusivamente rapporti telefonici e telematici.

Allo stesso modo è possibile dichiarare che la propria domiciliazione legale è presso un Business Center, anche se si sceglie di contattarne una lontano da casa per questioni di migliori domiciliazione legale tariffe più economiche, convenienti e consone al proprio budget.

Continua a leggere!

Per saperne di più sulle domiciliazioni legali e capire come devi muoverti per essere in regola, continua a leggere questo articolo fino in fondo. Se hai qualche dubbio per quanto riguarda la differenza tra i termini “domicilio legale” “domicilio fiscale” e “residenza” ti suggerisco di dare un’occhiata anche a questo, dove ti spiego chiaramente tutto.

Ci addentriamo nel mondo delle domiciliazioni legali? Allora iniziamo subito, vedrai che alla fine avrai le idee molto chiare su come ti conviene muoverti per gestire il discorso della domiciliazione aziendale nella maniera migliore.

 

Indice

  • Domiciliazione legale significato
  • Opzioni consigliate per una corretta domiciliazione
  • Stipula dei contratti di domiciliazioni legali 

 

Domiciliazione legale significato

domiciliazioni legali

Cosa vuol dire domiciliazione legale? Ne parlo anche qui, ti consiglio di leggere questo articolo per saperne di più, soprattutto per quanto riguarda l’eventuale cambio di domicilio legale e come fare. La domiciliazione legale di un’azienda corrisponde al concetto di residenza. La legge ha stabilito che l’indirizzo della sede legale di un’attività deve corrispondere a quello del luogo dove avvengono, effettivamente, tutte le operazioni amministrative e decisionali dell’azienda stessa.

E’ possibile domiciliare la sede legale presso terzi

Stipulando un regolare contratto e avvisando gli organi competenti, per farsi aiutare da professionisti a gestire e sbrigare la corrispondenza ufficiale. Questo non cambia il fatto che la sede legale aziendale, e il relativo indirizzo, restino quelli del luogo deputato allo svolgimento delle attività ma, semplicemente, si dà delega a un Commercialista, un Avvocato, un Business Center di accedere alle proprie comunicazioni fiscali e legali e di rispondere in vece del titolare. Tale decisione deve però essere tempestivamente comunicata all’Agenzia delle Entrate con metodi ufficiali:

  • pec;
  • raccomandata AR;
  • a mano.

Firmato l’accordo, da quel momento in poi, qualunque comunicazione ufficiale, burocratica o fiscale (lettere, avvisi, e-mail, telefonate) arriveranno direttamente all’indirizzo e al numero telefonico del domiciliatario legale, sgravando così il titolare d’azienda o il libero professionista dalla gestione della posta, della corrispondenza e della burocrazia.

 

Opzioni consigliate per una corretta domiciliazione

domiciliazioni legali

Come scegliere l’opzione di domiciliazione legale migliore? Ci sono diverse opzioni e adesso te le suggerirò e spiegherò una per una, facendoti degli esempi per farti capire come funziona il discorso.

Opzione 1

Puoi scegliere di domiciliare legalmente la tua attività presso il tuo Commercialista di fiducia. Il vantaggio è quello di dare in mano tutte le tue pratiche fiscali a un professionista, evitare di perdere ore e ore di tempo per sbrigare tu stesso questo lavoro, essere sicuro che non commetterai errori di forma che potrebbero costarti una multa. Lo svantaggio è il costo perché, come ben saprai, le parcelle dei Dottori Commercialisti sono spesso piuttosto salate.

Opzione 2

La domiciliazione legale può essere eletta anche presso un Avvocato, soprattutto se pensi di volergli delegare anche altri tipi di pratiche e trattative, di competenza più giuridico-specifica. Anche in questo caso restano tutti i vantaggi sopraelencati e, nuovamente, bisogna mettere però in conto che il costo dell’assistenza di un Avvocato è spesso rappresentato da una cifra importante.

Opzione 3

Puoi affidarti a un Business Center specializzato nella gestione delle domiciliazioni legali. I nostri servizi di domiciliazione sede legale Roma, ad esempio, ti garantiscono la stessa professionalità di quelli erogati da un professionista ma a prezzi decisamente più competitivi.

 

Stipula dei contratti di domiciliazioni legali

domiciliazioni legali

La domiciliazione legale va gestita tramite la stipula di un regolare contratto tra le due parti. Ci sono alcuni parametri burocratici da rispettare, pena il non funzionamento del trasferimento di comunicazioni ufficiali o sanzioni pecuniarie per irregolarità formale.

Ad esempio:

  • il contratto deve essere regolarmente compilato in ogni sua parte, dichiarando i dati sia del titolare d’azienda in quanto persona fisica, sia dell’azienda stessa sia del domiciliatario;
  • in alcuni casi il contratto deve essere siglato da un Notaio;
  • la domiciliazione legale prevede il trasferimento della sede legale, della corrispondenza e la sua gestione, ma le attività devono essere svolte comunque nella sede operativa ufficiale e all’indirizzo di domiciliazione non devono essere presenti beni intestati all’azienda o al professionista che se ne serve.

 

In caso di cambio di domiciliazione legale

Il trasferimento deve essere tempestivamente comunicato agli organi di competenza, il contratto rescisso da ambo le parti e consegnato in allegato a quello nuovo. Il Fisco impiegherà circa 60 giorni a prendere atto del cambio di indirizzo e, fino a quel momento, continuerà a inviare eventuali comunicazioni ufficiali alla domiciliazione precedente.

 

Ti serve un Business Center di domiciliazione legale Roma? Contattaci, saremo lieti di esporti i nostri prodotti e servizi, di proporti i pacchetti più interessanti e consoni alla tua attività cercando di rientrare nel budget che hai preventivato per questo tipo di consulenza.